CONSOLIDAMENTO
STRUTTURALE
DEGLI EDIFICI

PROGETTO TREMA - L'edificio in muratura

Prove comparative svolte su tavola vibrante su fabbricati di dimensioni quasi reali e tipologia costruttiva tipica del costruito povero italiano.
Indagine di particolare interesse volta alla valutazione del comportamento dinamico del fabbricato rinforzato con maglia diffusa CAM®. Più che quadruplicata la prestazione della struttura in termini di accelerazione di crisi.

Partner

UNI BASILICATA, ENEA E DPC


Anno

2003/2007

Descrizione

Per il progetto di ricerca coordinato dall’ENEA e con partner UNIBAS, DPC e TIS sono stati realizzati e verificati su tavola vibrante modelli strutturali in c.a. e muratura.

L’EDIFICIO IN MURATURA
Sono stati realizzati due edifici identici ad unica cella realizzati in scala 1: 1,5 tipici esempi dell’edilizia povera.
La muratura è a doppio paramento e la malta di scarse caratteristiche meccaniche, gli ammorsamenti tra pareti ortogonali sono insufficienti; le aperture non risultano simmetriche e i solai in legno sono non rigidi nel piano così da ottenere una distribuzione di masse e rigidezze fortemente irregolare.
Il modello privo di rinforzo (B) raggiunta l’accelerazione 0.3g risulta completamente collassato a seguito del ribaltamento fuori piano di 3 delle 4 pareti.
Il modello rinforzato con Sistema CAM® (A) ha raggiunto, mantenendo la piena efficienza strutturale, l'accelerazione limite della tavola vibrante pari a 1.2g.
Ad eccezione di piccoli crolli localizzati la struttura rinforzata ha sopportato restando integro una storia di 10 terremoti di intensità sempre crescente, fino al limite suddetto. L’intonaco realizzato su una parete campione non ha evidenziato la presenza di lesioni, segno che la muratura non ha attinto alle proprie capacità resistenti (assenza di fessurazione) ma è stato sufficiente eliminare i soli meccanismi locali di collasso fuori piano tramite la cucitura CAM® diffusa, per raggiungere il comportamento scatolare della struttura e attingere alla capacità in duttilità del fabbricato per dissipare l’energia immessa.


< Indietro

Vuoi RICEVERE maggiori informazioni?