CONSOLIDAMENTO
STRUTTURALE
DEGLI EDIFICI

AGGREGATO 'SANT'ANTONIO'

Località

L’Aquila


Tipo fabbricato

Aggregato in muratura


Anno

2014

Descrizione dell'intervento

La complessa struttura costituita da differenti corpi murari tra cui una chiesa, costruiti a partire dall’anno Mille ed aggregati in varie maniere, ha subito notevoli danni durante l’evento sismico del 2009 che ne ha messo in luce carenze e rimaneggiamenti avvenuti nell’arco di secoli.
Le strutture sono prevalentemente in muratura con aggiunte in epoche più recenti leggibili dall’inserimento di porzioni in CA addossate alla fabbrica principale.
Il quadro d’insieme denotava forti criticità strutturali che dato il bene storico architettonico di pregio dovevano essere sanate nel modo più mirato possibile senza inficiare il ‘lessico costruttivo’ originario.
La maglia diffusa CAM® a cucire insieme il fabbricato limitando i meccanismi locali di collasso e conferendo incremento in resistenza e duttilità alla muratura senza alterazione di MASSA e RIGIDEZZA, unitamente agli ulteriori interventi di rinforzo delle volte e rifacimento di orizzontamenti ha permesso il raggiungimento del target richiesto di riparazione e di miglioramento sismico.
Il Sistema FLESSIBILE ben si adatta ai vincoli di un fabbricato tutelato, permettendo di lasciare a vista gli elementi di pregio (cornici, imbotti, stemmi ecc.) senza venir meno alle esigenze di carattere più strettamente strutturale.


< Indietro

Vuoi RICEVERE maggiori informazioni?